• hr
  • en
  • de
  • it
  • ru

Quadro di sintesi della Legge sugli incentivi agli investimenti

Scarica qui il quadro di sintesi della Legge sugli incentivi agli investimenti in formato pdf.

 Le misure incentivanti definite dalle disposizioni della Legge sono le seguenti:

 A.    Incentivi fiscali – riduzione dell’aliquota dell’imposta sul profitto, in dipendenza dell’entità dell’investimento e del numero di nuovi posti di lavoro,

B.    Agevolazioni doganali – esenzione dal pagamento del dazio doganale per l’importazione di impianti/macchinari, in dipendenza della tariffa doganale applicabile,

C.    Contributo a fondo perduto per le spese ammissibili per la creazione di nuovi posti di lavoro riferiti all’investimento – in dipendenza del tasso di disoccupazione nella contea interessata dall’investimento,

 D.    Contributo a fondo perduto per le spese ammissibili per la formazione professionale relativa all’investimento – in dipendenza delle dimensioni dell’impresa e del tipo di formazione (training),

E.    Ulteriori contributi a fondo perduto per le spese ammissibili per la creazione di nuovi posti di lavoro riferiti all’investimento in determinate attività d’impresa – in dipendenza delle attività d’impresa, i contributi a fondo perduto per la creazione di nuovi posti di lavoro vengono moltiplicati per determinate percentuali,

F.    Contributi a fondo perduto per l’acquisto d’impianti e macchinari altamente tecnologici per lo sviluppo e l’innovazione dell’attività imprenditoriale – contributi a fondo perduto di max. il 20% delle spese ammissibili per l’acquisto di impianti e macchinari,

G.    Contributi a fondo perduto per investimenti in capitale fisso superiori a 5 milioni di € e per la creazione di oltre 50 nuovi posti di lavoro – in dipendenza del tasso di disoccupazione nella contea interessata dall’investimento,

H.    Contributi a fondo perduto per la creazione di nuovi posti di lavoro relativi a progetti d’investimento con alto tasso occupazionale – in dipendenza del numero di nuovi posti di lavoro.

La riduzione dell’aliquota dell’imposta sul profitto si calcola in base alla dichiarazione dei redditi per l’esercizio annuale.

I contributi a fondo perduto per investimenti in capitale fisso sono concessi dopo la scadenza del primo anno dell’investimento, mentre quelli per l’apertura di nuovi posti di lavoro sono concessi un anno dopo la creazione dei posti di lavoro.   

IMPORTO MINIMO DELL’INVESTIMENTO IN CAPITALE FISSO

  • 50.000 € e 3 nuovi posti di lavoro per le micro-imprese
  • 150.000 € e 5 nuovi posti di lavoro per le piccole, medie e grandi imprese.

 

 Il beneficiario delle misure incentivanti può essere una persona fisica (titolare d’impresa artigiana) contribuente dell’imposta sul profitto o una società commerciale.

 La domanda per il riconoscimento dello status di beneficiario delle misure incentivanti va presentata prima dell’inizio dell’investimento.

 Gli obblighi del beneficiario delle misure incentivanti deve presentare il rendiconto annuale sullo stato del progetto d’investimento al ministero competente ed al Ministero delle Finanze – Direzione tributaria. Il rendiconto annuale suddetto va presentato assieme e conformemente ai tempi previsti per la presentazione della dichiarazione dei redditi e in conformità a quanto disposto dalla Legge sull’imposta sul profitto.

 Accanto alle attività produttive, le misure incentivanti sono destinate a sovvenzionare anche le seguenti attività:

attività d’impresa che possono usufruire delle misure incentivanti

Attività di sviluppo tecnologico e innovazione

Attività strategiche di supporto agli affari

Servizi ad alto valore aggiunto

Miglioramento tecnologico e ammodernamento:

  • dei prodotti
  • delle serie produttive
  • dei processi produttivi
  • delle tecnologie produttive
 

  • Centri per i rapporti con gli utenti/i clienti
  • Centri di attività comuni
  • Centri per la logistica e la distribuzione
  • Centri informativi, di comunicazione e di sviluppo di software

 

  • Attività di prestazione di servizi creativi
  • Attività di prestazione di servizi turistici
  • Servizi di gestione, consulenza e formazione   
  • Servizi di engineering industriale  

 

Classificazione dimensionale delle aziende secondo la Legge sugli incentivi agli investimenti della piccola impresa (G.U. croata “Narodne novine” nn. 29/02, 63/07 e 53/12)

Categoria dell’azienda

Numero di dipendenti 

e

 Fatturato

oppure

Bilancio complessivo

Media

≤ 249

≤  50  mil. €

≤ 43 mil. €

Piccola

≤ 49

≤ 10  mil. €

≤ 10 mil. €

Micro

≤ 9

≤ 2  mil. €

≤ 2 mil. €